giovedì 5 marzo 2015

Prendila così



Perché tanto ci guardano.

Ma non per il puro gusto di guardarci.

Non perché siamo belli o brutti.

E neanche perché capitiamo in mezzo tra i loro occhi e un bel tramonto.

Ci guardano perché cercano qualcosa che possa far comodo al loro pensare.

Per decidere se serviamo a loro oppure no.

Ci guardano perché cercano qualcosa che serva a loro per essere più belli.

Non in assoluto.

Ma rispetto a qualcosa che ritengono una nostra miseria.

Da esaltare.

O da creare ex novo.

Artificiosamente.

In fondo lo scopo  non è certo di condivisione e di costruzione.

Lo scopo è capire se serviamo o meno alla loro elevazione.

Se c’è spazio sulle nostre teste per fare da podio.

A noi la forza di farli crollare con uno scossone o quella di subirne il peso.

Sempre che ce ne rendiamo conto.

Ma, in fondo, non possiamo farne un dramma.


Per aria Prendila così – Petra Magoni


Nessun commento:

Posta un commento

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto