giovedì 15 gennaio 2015

Métamorphose



Si cambia.

Per forza di cose.

Per necessità.

Perché così non ce la fai proprio più e...

E poi si cambia senza capire che si sta cambiando.

Perché qualcuno sta costruendo nuove strade per te.

O sta distruggendo le tue.

Senza dirtelo.

Senza che faccia alcuna cosa per fartelo capire.

Ma poi cosa cambia quando ti scopri vestito di nuovo?

Perdi l’agio del sono come sono?

Resti spiazzato per come ti guardano quelli là fuori?

Strano.

Ecco la parolina magica della percezione dei tuoi cambiamenti.

La presa di distanza.

Come ti senti?

Strano.

Ma non lo vedi?

E’ strano proprio.

La presa di distanza di te stesso da te.

La presa di distanza degli altri da te.

Si cambia.

E la trasformazione dell’aria che entra nei tuoi polmoni è sconvolgente.

Ti saresti mai aspettato di sentire, dopo quel tappeto di archi, il ritmo che comincia a scoppiettare?

E tu Naif?

Ti sei sentita strana quando hai tolto via i tuoi dredd?

E là fuori?

Ti hanno detto che sei bellissima lo stesso ma...

Ma cosa?

A che serve un ma quando c’è un cammino nuovo se non a infilar dentro paure inutili?

E poi.

Che canzone sarebbe venuta fuori se non avessi coperto quegli archi con lo scoppio della metamorfosi?

Non lo sapremo mai.

E non voglio saperlo.

E’ bellissima così.

Si cambia.

E poi ci si assesta.

E poi si torna indietro.

Ancora solo per un poco per guardarsi da fuori.

Per prendere in mano quella pelle che ci conteneva a fatica prima della muta.

Per giocare un po’ con la malinconia.

E poi?

E poi si scrollano le spalle, si allargano le braccia e ci si convince che, tanto, dentro quella pelle non ci possiamo tornare più.

Neanche volendo.

Che fatica eh?

Per aria Métamorphose* – Naif Herin

* il mio francese è nullità. Mi sono appeso alla canzone a sensazioni per necessità viva di masticarla e scriverci sopra. E naturalmente per farvi conoscere Naif qualora non abbiate avuto ancora la fortuna di inciamparci sopra. Di seguito tutte le info e un regalo per voi.
Io aspetto il 20 gennaio. Il disco completo. E non vedo l’ora. Già pregusto intenso.



Naif Herin - Métamorphose / Richiedi il brano gratuitamente all'email: info@naifherin.com / You can request the song for free by sending an email to: info@naifherin.com / METAMORFOSI - CD OUT JANUARY 20, 2015 @ iTunes, Spotify, Amazon, Deezer...
Prodotto da TdEproductionZ / Naif Herin: voce, basso, synth, cori, parole / Momo Riva: chitarra acustica, synth, batteria / Federico Marchetti, Stefano Blanc, Sylvie Blanc, Chiara Massaccesi, Antonello Peretto: archi / Composto da Naif Herin / Arrangiato da Naif Herin e Simone Momo Riva / Arrangiamenti archi di Federico Marchetti / Registrato e mixato da Simone Momo Riva presso il TdEstudio / Mastering by Andrea db Debernardi @ Fonjka Factory / Grafica di Francesco Cesqo Stefanini / Foto di Annalaura Masciavè.
ISRC: IT-BY3-15-00001
CONTACT: info@naifherin.com
INFO: website: 
http://www.naifherin.com / facebook: http://www.facebook.com/NAIFHERIN.italia / instagram:http://www.instagram.com/naifherin / twitter: http://www.twitter.com/naifherin

1 commento:

  1. questa è la mia preferita
    http://youtu.be/AVpblwRAsJs

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto