lunedì 5 maggio 2014

Testone!


Non è nel riscoprire antichi odori che il cammino trova la via migliore.

Non è facendo perno su passati gloriosi che l’adesso trova luce.

Non so che farmene delle tue preghiere silenti per me.

Sai benissimo che servono solo a te, ancora fossilizzato alla tua età inquieta, per espiare colpe che, fidati, nessuno vuole darti.

Guarda avanti!

A voltarsi sempre, prima o poi un palo sul naso te lo prendi e poi so dolori.

Ma la cosa più importante è quella di non credere alle mie parole.

Mai.

Io racconto quello che vedo, quello che sento e, soprattutto, quello che voglio raccontare.

E questa è una cosa che fanno tutti.

A fin di bene per te, a fin di male per te o per mera presunzione di onnipotenza.

Ed in ogni caso nessun mentore, quale che sia il carisma che ha su di te e sul prossimo tuo, potrà prendersi la responsabilità di farti strada.

Quando affogherai ti lascerà da solo e, per mero orgoglio, ti additerà come l'ultimo dei pazzi.

Ascoltami se vuoi.

Vai a vedere sempre.

Solo i tuoi occhi possono dare un senso alle verità che ti raccontano.

Solo i tuoi occhi possono salvarti dai guai in cui ti stai ficcando.

Sveglia!

Testone!

Ehy.

Non è questo il posto dove fermarsi per ripensarci su.

Vai adesso.

E quando esci chiudi bene la porta.

Bye bye baby.

Per aria Bye Bye Baby - Marilyn Monroe

6 commenti:

  1. andare sempre a vedere mi sembra la cosa migliore da fare in mollti casi ma non per mancanza di fiducia negli altri, ma per averne di più in se stessi...i propri occhi sono sempre i migliori...un abbraccio

    RispondiElimina
  2. a volte non si ha il coraggio di andare da soli.
    ci si affida.
    a volte non si viene capiti.
    quelle mani che ti portavano si aprono.
    e si fa il botto mentre la polvere di chi va con le braccia indolenzite ti soffoca.

    RispondiElimina
  3. È verissimo...e la maggior parte delle volte è così che ci si trova...io viaggiavo più su un livello ideale, che spesso mi piace cavalcare, ma poi la realtà è altro e li c'è anche quella sofferenza che a volte non si vuole sentire o quella paura di crescere che ti accompagna fino alla vecchiaia...

    RispondiElimina

  4. "Ed in ogni caso nessun mentore, quale che sia il carisma che ha su di te e sul prossimo tuo, potrà prendersi la responsabilità di farti strada"
    verissimo.
    ognuno ha il suo passo, che muove da solo. Dipendere da altro, da altri, è sempre una scelta pericolosa. Invece arricchirsi di altro, di altri, farne tesoro, è una cosa buona. Mettere dentro tutto il bello e il buono possibile. Che viaggi sempre con noi.
    Sempre nostra la responsabilità, soprattutto di quello che scegliamo di scegliere.

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto