mercoledì 26 febbraio 2014

ANTONIO REZZA A ROMA PER SUNSHINE4PALESTINE 28/02/2014@ TEATRO CENTRALE PRENESTE


BLOG CHIUSO PER FESTA

Care amiche e cari amici,

ho il piacere di invitarvi a partecipare alla splendida performance di Antonio Rezza che si terra il 28 febbraio 2014 presso il Teatro Centrale Preneste a Roma in via Alberto da Giussano, 58 alle ore 21.00.
La performance dal titolo "Asta al Buio" è stata interamente donata da questo splendido performer a Sunshine4Palestine.
Il costo della serata è di 8 euro e verrà interamente devoluto a Sunshine4Palestine.
Per ulteriori info e prenotazioni si può usare la mail prenotas4p@gmail.com



L'associazione Sunshine4Palestine e' stata fondata nel gennaio 2013 con lo scopo di costruire un impianto fotovoltaico che renda energeticamente indipendente per 24 ore al giorno il Jenin Charity Hospital di Gaza, una struttura sita nel quartiere di Al-shijaia che soffre terribilmente dei tagli energetici e nonostante sia stata equipaggiata di macchinari estremamente moderni attraverso finanziamenti di varie NGO internazionali (Welfare Association, UNDP, Music for Peace tra le varie), non può offrire i propri servigi alla popolazione per più di poche ore al giorno a causa della carenza di elettricità. 
Abbiamo disegnato un impianto fotovoltaico modulare, composto di 3 moduli separati, e tre pacchi batterie che permetteranno il funzionamento 24/7 dell'ospedale.
Grazie ad una raccolta fondi ed ad un finanziamento ad opera della fondazione Vik Utopia Onlus, il primo modulo del nostro impianto e' stato già acquistato ed installato sul tetto dell'ospedale. 

Per ogni ulteriore informazione e per chi avesse voglia di fare donazioni è può consultare il sito www.sunshine4palestine.com.
E' attiva anche la pagina facebook alla quale vi invito a mettere un bel like 
www.facebook.com/sunshine4palestine

Un abbraccio

2 commenti:

  1. Troppo lontano, altrimenti non sarei mancata. Per lo scopo della serata, per Rezza (che mi piace davvero tanto), per la compagnia :)

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto