domenica 3 novembre 2013

Immagina le stelle

"Immagina le stelle,
scoprirai che
sorridono sempre.
Immagina intensamente e vedrai
dove gli altri
pensano che non ci sia niente.
Immagina le stelle
e vedrai dove gli altri pensano
che non ci sia niente"
Partire dal niente
E pensarlo come un niente apparente
Ritrovarsi a sorridere e a parlare con qualcosa che tu soltanto vedi e senti forte
Distrarsi un momentino a scrutare chi ti prende per pazzo
"Non sto parlando da solo... Non sto sorridendo al nulla!"
Sollevarsi
E pensare di poter avvicinare l'impalpabile
Trovare quel nuovo amico
Quello che nessuno vede
"Non ho le traveggole... Non credo ai fantasmi!"
Librarsi in volo e capire finalmente l'essenziale
Che smorza la frenesia
Che rende libero il pensiero
Che distacca dai tormenti
"Non sono cambiato... Vedo solo un po' meglio!"
E quello scuoter di teste,
Che vuole invitarti a tornare a fare i vecchi balli
Che non senti più tuoi
Che facevano da zavorra
Che non ti davano la possibilità di vedere dentro a quello che a quel ritmo era niente,
Ti fa sorridere
Ed è un sorriso che sembra mostrarsi infiocchettato
Come un dono
Per chi ha voglia di accoglierlo
"Sorridi e il mondo si arrende,
a te.
Poi fischierà la tua musica"
Per aria Salti nell'Aria (Milly's Song) - Cristina Donà

4 commenti:

  1. "Partire dal niente
    E pensarlo come un niente apparente
    Ritrovarsi a sorridere e a parlare con qualcosa che tu soltanto vedi e senti forte"

    :)

    RispondiElimina
  2. riuscire a vedere dove gli altri non vedono nulla è aver trovato la chiave per dialogare con l'immenso, riconoscersene parte e a nostra volta accoglierlo nella nostra piccola anima infinita.
    Quanto è bello saperti tanto leggero... lo sguardo nelle stelle e in tasca la speranza!
    Pat

    RispondiElimina
  3. Ciao, nel mio blog c'è un premio per te, puoi passare a ritirarlo quando vuoi.
    A presto !

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto