venerdì 11 ottobre 2013


E se poi ad un certo punto capissi di aver sbagliato strada?

E in quel medesimo istante scoprissi che è impossibile tornare indietro?

Panico?

La strada di fronte è una, unica ed inesorabilmente dritta...

Non c'è alcuna speranza di trovare un bivio che possa rimetterti sul cammino prefissato alla partenza.

Ansia!

Difficile che si possa pensare di fermarsi e riflettere...

Anzi...

Si allungherà sicuramente il passo nella speranza che arrivi sotto i piedi qualcosa che possa darci una mano ad uscirne...

Ma uscirne da cosa?

Calma adesso!

Il sudore, le vene alla carotide che battono forte...

Calma cazzo!

Quanto diventa facile lasciarsi vincere...

Sembra quasi che la resa sia l'unica salvezza possibile...

Sedersi abbracciando le ginocchia che puntano la fronte l'unica posizione salvifica...

Non ci sono suoni... Nè rumori...

Neanche il vento che ci gela la maglietta bagnata passa tra le orecchie...

Voglia di addormentarsi...

Di quelle che ti vengono al mattino quando stai sognando qualcosa di dolce e la sveglia ti prende a schiaffi...

Dove sei?

Dove sono?

Chi sei?

Chi sono?

Chi credevo di essere?
Per aria Wasn't I Joe?  - David Sylvian
Vi invito a cliccare qui.
Lasciatevi prendere
E'importante

Nessun commento:

Posta un commento

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto