lunedì 9 settembre 2013

Eppure...

Non capita spesso...

Forse perchè ci sono cose che hanno bisogno di palesarsi col contagocce per poter essere degne di contare qualcosina in più...

Forse perchè ci accorgiamo delle cose che ci capitano solo quando siamo pronti per poterle accogliere...

Forse perchè, alla fine, nulla e nessuno può fare previsioni sulle emozioni che provi...

Non capita spesso di avere gli occhi limpidi...

Non capita spesso di correre senza ostacoli...

Non capita spesso di ascoltare suoni perfetti...

Forse perchè la bellezza delle cose è timida nel palesarsi...

Forse perchè quelli timidi siamo noi...

Forse perchè allineare i sensi con le percezioni richiede animo puro...

E' che a volte ci sono quei muri...

Quei freni...

C'è l'orgoglio...

La paura...

Non capita spesso di perdere il treno quando ci sei già seduto sopra...

Non capita spesso di sbagliare un gol quando l'arbitro già indica il centro del campo...

Non capita spesso di togliere le prime due lettere all'impossibile...

Eppure...

Ma ci pensate voi quanto è rivoluzionario un eppure?

Ha la forza di un calcio in culo quando sei in bilico...

Ti fa rivalutare le cose...

O ti fa perdere le occasioni...

E si...

Perchè sparare un eppure quando sei di fronte all'incredibile ha un significato...

Ma metterlo come difesa a qualcosa che hai già in mano è grave...

E mo?

Boh?

Certe volte pensi... Partendo da qualcosa arrivando a tutt'altro...

Ma la capoccia quando strizza l'occhio al cuore non bada alla coerenza...

...nè tanto meno al filo del discorso...

Si lascia andare...

Libera...
 
Per aria Il primo bacio sulla luna - Cesare Cremonini

1 commento:

  1. Bello questo tuo viaggiare libera-mente...
    Pat

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto