mercoledì 31 luglio 2013

Sunshine for Palestine - Il fuoco dentro

Potrei espormi...
Riempire di silenzi l'aria...
Per mostrare la realtà...
 
O potrei nascondermi...
Sproloquiando al mondo frasi ricercate...
O senza senso...
 
Potrei dormire scomodo e senza cuscino...
O spaparanzarmi beato tra la morbida seta...
 
Potrei mangiare chez qualche chef da paura...
O farmi un riso in bianco...
Potrei bere acqua brillante...
O acqua bollita...
 
Potrei spostare le prospettive...
Per vedere se gli occhi del mondo cambiano luce...
 
Potrei restare fermo...
Per vedere se l'immobilità lo contagia sto cazzo di mondo...
 
Potrei camminare sulle mani...
Potrei battere i piedi...
Potrei...
 
Io potrei fare un sacco de cose...
Senza impegno e senza alcuna costrinzione...
Quando vengono e quando c'è godimento nel farle...
Un po' come quando ti innamori...
Riscoprendoti felice dentro un anello di fuoco che brucia...
Gridando Yuhuuuuuuuuuuuuu
- - - 
Ecco, l’ho presa un po’ alla lontana, ma siam fatti così, tocca stacce.
Allora...
In questi giorni sta tornando forte quel fuoco che mi ha accompagnato qualche tempo fa in esperienze meravigliose e che sentivo di aver smarrito disperatamente.
Devo questo ad un incontro casuale con una pazza scatenata.
Come quello tipico del vaso, sempre lo stesso, che cade dal millantesimo piano e tra millanta persone va a colpire in pieno solo te.
Ecco io sono una persona, che dopo aver tentato di capire se un accadimento è bello o brutto o medio, senza riuscirvi sempre, alla quale piace condividere perchè a sto mondo da solo non vai da nessuna parte.
E vi assicuro che anche ora, come allora, la sensazione è veramente strepitosa.
Quindi...
Premettendo che questo non è un post di ringraziamento alla provvidenza e che questa cosa la faccio magari per conto mio.
Questo è un post di condivisione di quel bernoccolo meraviglioso che mi sta prendendo forte ed un invito caloroso a tutti voi che avete l’inaccortezza di passare da queste parti a salire a bordo di questa scopa magica diretta verso un sogno di luce.
Se vi è mai capitato di trovarvi in mezzo ad un blackout proprio mentre mettevate una lente a contatto, o provate solo a capirne la sensazione, dopo esservi gustati questa meravigliosa vignetta cliccateci sopra e...
Mentre guardate questo fantastico progetto...
... Pensate a quanto ognuno di voi potrebbe contribuire a trasformare il buio in luce.
E senza il bisogno di gridare al miracolo.
 
La vignetta è opera di Mohammad Saba'aneh
 
 
http://www.cartoonmovement.com/p/148
 
Per aria Ring of Fire - Johnny Cash

2 commenti:

  1. è molto coinvolgente il tuo scrivere, mi affascina e mi fa pensare.
    Ed è coinvolgente il modo in cui ti butti in avventure sempre bellissime.
    Seguirò con interesse e partecipazione questo progetto sperando che culminerà in serate belle come quelle alle quali ci avevi abituato qualche tempo fa.
    un bacio

    Giada

    RispondiElimina
  2. Bello questo ritorno di fuoco... sono felice per te!
    P.

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto