sabato 13 luglio 2013

La macchia

E' come una gocciolina d'olio che cade inavvertitamente sulla maglietta...

Minuscola ed impercettibile...

Di quelle che vedi cadere e fai di tutto per cambiarle i connotati imponendole di essere acqua...

E la guardi sperando di vederla evaporare.

Ma lei cresce...

Si espande...

E pur perdendo la sua componente liquida rimane là...

A marchiare della sua presenza la tua maglietta...

Immacolata in ogni punto tranne che in quello dove si è posata.

Quel punto che continui a guardare convinto che sia l'unico punto su cui l'intera umanità attorno a te si concentrerà per deriderti...

Quel punto che nella sua infinitesima parte di te condizionerà il tuo cammino...

Ma tu...

Butteresti via la tua maglietta bellissima pur di nascondere quella piccola pecca?

O saresti in grado di conviverci facendotela amica perchè comunque è parte del tuo vestire?

Ma tu...

Hai mai pensato che forse era il resto a non andare e adesso hai finalmente qualcosa di buono a cui pensare?

E quel trovarti al centro degli sguardi sia dovuto a stupore e non a derisione?

Ma tu... Che cazzo fai? Ridi adesso?
"Like a bird on the wire
like a drunk in a midnight choir
I have tried in my way to be free
like a worm on a hook
like a knight from some old-fashioned book
I have saved all my ribbons for thee
"

 
Per aria Bird on the wire – Leonard Cohen

Nessun commento:

Posta un commento

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto