martedì 2 luglio 2013

Intimità...

Ricorderà mai il vento
i nomi che ha soffiato via in passato
con il suo sostegno, vecchiaia e saggezza
Sussurra: “No, questa sarà l’ultima”

E il vento piange Mary
Certe volte anche le cose più intime sembrano essere messe alla mercè del mondo
Affamato
Certe volte anche la speranza ultima dea sembra arrendersi al tempo che passa
Mortale
Certe volte neanche un filo d'erba riesce a lasciare il fascio per andarsene via
Libero
I semafori diventeranno blu domani
Splende la loro vacuità nel mio letto 
L’ isolotto sprofonda a valle
Perché la vita che hanno vissuto è morta

E il vento urla Mary
Certe volte si sprofonda nel pensiero liberatorio per uscire dallo schifo che regala l'oggi
Orribile
Certe volte disegni il mondo infilando le mani nella vernice e smanacciando a caso
Pasticci
Certe volte vorresti capire cosa spinge la gente ad ammazzare per noia
Mistero
Dopo che tutti i Jack sono nelle loro scatole
E tutti i clown sono andati a dormire
Si può sentire la felicità che vacilla giù in strada
Le orme vestono di rosso

E il vento sussurra Mary
Certe volte pensi a quelli che si esaltano dichiarando che si può essere felici con poco
Subdoli
Certe volte non sai nulla
E nulla vuoi sapere
Certe volte si corre
Altre ci si ferma
Per paura o per contemplazione
Certe volte non dai percezioni di differenza
Ma cosa importa?
Per aria The Wind Cries Mary - Jimi Hendrix


1 commento:

  1. Somewhere a Queen is weeping, somewhere a King has no wife

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto