venerdì 28 giugno 2013

Il racconto di un sogno...

Il sogno...

Il racconto di un sogno...

L'emozione degli occhi che guardano su...

Come se proprio da lì debba arrivare...

Non la realizzazione...

Perchè il sogno esiste in quanto tale...

Ha dignità propria...

A prescindere...
 

(le bimbe di Um Al-Nasser kindergarten, north Gaza strip, Annalisa e Rosa) 
Io amo quando ci si racconta un sogno...

Quando ce lo si racconta senza la frenesia del dopo...
Quando il racconto prescinde anche dalle parole perché basta guardare gli occhi...

Quando nulla e nessuno potrà portare il racconto alla malinconia...

Perchè è qualcosa che resta in sospensione nel cuore...

Nelle tempie...

Gli obiettivi non appartengono al sogno...

Gli obiettivi appartengono alla voglia di possederlo quel sogno...

...E alla paura di sentirsi frustrati se non arriva nulla...

Il possesso di un sogno è come il possesso di una nuvola...

Quando smetti di guardarla per stringerla tra le mani fai la fine di quello che pur di avere il poco perde il tutto...

Io amo quando il sogno entra in condivisione...

Io amo quando la condivisione porta a farmi amare le labbra e gli occhi che lo cantano...

Io amo la carezza del sogno...

Qualunque esso sia...
Per aria The Way you Dream - Asha Bhosle & Michael Stipe
Dedicato a Rosa Schiano e al suo, al nostro, sogno


1 commento:

  1. e a me piace sentir raccontare di sogni, mai smettere, di sognare, lasciarsene accarezzare

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto