venerdì 2 novembre 2012

...

Allora perchè dovresti riempire la mia tristezza
con parole prese in prestito dall'unico posto che conosci?
Perchè dovresti cantare l'hallelujiah se per te non significa nulla?
Perchè dovresti proprio cantare con me?
 
Non ho nulla da dire...

Ma parlerò lo stesso...

Non c'è attesa là fuori...

Ma arriverò.

Nessuno cerca...

Ma troverò il modo di farmi trovare...

Non ho fame nè sete...

Ma mangerò e berrò come ogni giorno per tre volte al giorno.

La mia presenza o la mia assenza non cambieranno di una virgola il mondo...

Ma ci camminerò sopra contemplando e beandomi delle orme che lascerò sul terreno...

E poi ascolterò la musica di chi non scriverà per me...

Ma la sentirò comunque mia.

E poi ancora...

Anche se pochi istanti prima avrò urlato "Basta!"
 
Per Aria Delicate - Damien Rice

1 commento:

  1. Il mondo si cambia da solo con l'insieme della tua presenza o assenza, le orme del passaggio, la musica, i pasti ed i digiuni,e migliaia di virgole che crediamo inutili formano grandi leve di mutamento e impermanenza.
    Grazie del passaggio, mi ha dato modo di vedere la tua pagina web, notevole!
    La stregabugiarda

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto