giovedì 26 luglio 2012

Persone come cavalli a dondolo mangiano torte di marshmallow

"Immaginati in una barca su un fiume
Con degli alberi di mandarino e cieli di marmellata
Qualcuno ti chiama, tu rispondi abbastanza lentamente
Una ragazza con gli occhi di caleidoscopio.

Fiori di cellofan di giallo e verde
Sovrastano la tua testa.
Cerca la ragazza con il sole negli occhi*
Ed è andata."

Ancora strada...

Ancora cammino...

...E ancora scelte che ti passano accanto cercando di attirare la tua attenzione...

Ancora certezze perdute...

Ancora sogni lasciati a metà...

...E ancora desideri che muoiono prima di essere espressi...

Tutto cammina troppo velocemente...

Tutto nasce già vecchio...

...E tutto fa il giro e torna dopo che ti aveva dato la sensazione di scomparire...

Stop!
"Seguila laggiù ad un ponte accanto ad una fontana.
Dove persone come cavalli a dondolo mangiano torte di marshmallow
Ognuno sorride mentre si apre un varco tra i fiori
Che crescono incredibilmente alti.
Un taxi fatto di giornali appare sulla spiaggia
Aspetta per portarti via.
Tu ci sali con la testa tra le nuvole.
E parti."

Ti ho sentito.

Sei ancora qui da qualche parte.

Non ti vedo.

Ma adesso so che quell'addio era una bufala.

Sei latente.

Ma comincio a sentire il tuo odore.

Non ho bisogno di vederti apparire nè tantomeno di toccarti.

E non ho paura.

Non ho paura delle cose che volano nell'aria.

Non ho paura di quegli strani luccichii che ogni tanto sembrano provenire dai miei occhi.

Io ho capito che i miei occhi stanno semplicemente riflettendo la tua presenza.

Ma devo alzare la testa per permettere tutto questo.

A guardarlo nel cielo quel sogno.

Quel sogno che appena pensi di averlo trasformato in realtà muta.

Quel sogno che appena svanisce si trasforma.

Quel sogno che non tocca terra mai.

Sono io che lo perdo tutte le volte che sento di dover riallacciare le scarpe.
"Immaginati su un treno in una stazione
Con facchini di plastilina e cravatte che sembrano di vetro
Improvvisamente ecco qualcuno al cancelletto girevole
La ragazza con gli occhi di caleidoscopio"
 
Per aria  Lucy in the Sky with diamonds - The Beatles

5 commenti:

  1. conviene persino andare scalzi..

    RispondiElimina
  2. Le strade sono fatte per essere percorse... ci si perde e ritrova, a volte poi si scoprono in noi nuovi orizzonti, risorse che non pensavamo di avere e che ci fanno procedere animati da nuove prospettive

    RispondiElimina
  3. fiuu, già me stavo a preoccupà.. :)

    Picture yourself in a boat on a river,
    With tangerine trees and marmalade skies
    Somebody calls you, you answer quite slowly,
    A girl with kaleidoscope eyes.

    Cellophane flowers of yellow and green,
    Towering over your head.
    Look for the girl with the sun in her eyes,
    And she's gone.

    RispondiElimina
  4. Complimenti davvero per il tuo impegno

    RispondiElimina
  5. o quel sogno che perde il suo profumo una volta fattosi realtà...

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto