mercoledì 11 luglio 2012

Il tempo sprecato

Non c'è mai chiarezza pura nei pensieri che si fanno quando.

In ogni caso la ragione ti porta a proiettare i  pensieri verso.

Incertezze.

Stasi.

Aspettative.

Il momento in cui la sospensione comincia ad assumere una durata che percepisci tendente ad infinito sfianca.

Tempo che trascorre e che percepisci fermo.

Tempo sprecato.

Regalato ai mostri che ti tengono sotto tiro burlandosi di te.

Lo sai.

Ma ci stai.

C'è un insana accettazione di quel grido d'aiuto che scagli contro il mondo di restare senza suono.

Come un coltello fermo attorno al quale agiti la tua piaga.

La paura del dolore e la voglia maledetta di procurarsene di nuovo.

Con il tuo sogno che da laggiù allunga la mano verso di te.

Volgendo lo sguardo verso lontananza.

2 commenti:

  1. il tempo non è mai sprecato...
    neanche quello che passiamo a concedere udienza ai nostri mostri, o a girovagare nei meandri dei nostri pensieri, fa male... disorienta ...
    ma spesso serve a suturare, ricucire ferite e riconciliarci
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. perchè...

    "Io voglio essere sempre una persona
    in grado di vedere le facce che non vengono mostrate,
    che silenziosamente svolgono il compito assegnato loro nella vita.

    Io voglio essere capace di questo,
    perchè le cose più importanti dell'esistenza,
    quelle che ci plasmano, non mostrano mai il loro volto"

    ~ Paulo Coelho ~

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto