venerdì 25 novembre 2011

La Risposta di Lele

Caro Peppe,
Io non credo di aver spento la speranza. Io credo di averla soltanto messa da parte. Così...
Magari mi potrebbe tornare utile.
Ma io non ho la forza di guardare oltre...
Di vedere se là fuori io possa essere utile a qualcuno.
O magari anche solo a me stesso senza fare danni.
Mi dà gioia sapere che qualcuno si ricordi di me. Che, malgrado tutto, ancora pensi che io sia sceso a questo mondo per combinare qualcosa di buono.
Mi dà gioia. Ma mi fa anche male.
Perchè qua dentro è il senso di colpa che la fa da padrone.
E sapere che là fuori c'è qualcuno che ti odia o che ti ha dimenticato è quasi un sollievo.
Mentre pensare a cose belle e persone che ti amano fa un male della madonna.
Si ti stimola a reagire. Ma senza forza è difficile.
Ma te lo devo. A te. E a chi con te sta là ad aspettarmi per darmi un compito.
Ora me ne torno nell'unica posizione che mi spinge a restare vivo, ginocchia al mento a guardare fuori a quegli scacchi nel cielo, a pensare a chi è andato via, a sognare, a piangere e a tenere al caldo la speranza.
Grazie.
Lele

Ascoltate qui

5 commenti:

  1. è stato molto bello poter leggere la risposta di una persona che anche se non conosco, mi sento di ammirare per la capacità di non fuggire di fronte alle sue emozioni...
    anche se apparentemente la forza sembra mancare è di forza e di coraggio e di vita che sono permeate queste parole. io credo che ce la farà anche se forse c'è ancora qualche passaggio interiore importante da fare prima di affrontare il mondo e i propri progetti...
    grazie per aver condiviso questa parte di vita così intensa e reale, lontana dall'ipocrisia...
    un bacio

    RispondiElimina
  2. "E sapere che là fuori c'è qualcuno che ti odia o che ti ha dimenticato è quasi un sollievo.
    Mentre pensare a cose belle e persone che ti amano fa un male della madonna."

    L'amore, l'affetto... sono queste le armi che possono distruggere un uomo e al tempo stesso dargli un motivo per continuare a vivere nonostante tutto...

    RispondiElimina
  3. laila...dopo le tue parole, c'è bisogno di aggiungere qualcosa?

    RispondiElimina
  4. Si...Laila ha già detto tutto.....





    :) un saluto

    RispondiElimina
  5. "pensare che fuori c'è qualcuno che (forse) ti ha dimenticato è un sollievo.."
    A me fa male dimenticare qualcuno. Sapere che non c'è più ricordo negli occhi e sulla pelle.

    Del resto che volevo dire, che a volte sapere di essere amati fa male, quanto è vero!, forse perchè non è l'amore voluto. E nell'attesa non riusciamo ad accogliere il resto.

    Belle queste tue lettere..

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto