mercoledì 10 agosto 2011

Passi sopra passi

giovedì, 02 agosto 2007, ore 09:08 (anche questo mi torna attuale...)

Passi...

Verso chissà che cosa poi...

E in quale direzione?

...Che poi si fanno passi anche senza muovere un piede...

Basta un respiro per muovere verso...

Contro qualcosa...

Passi...

Per inerzia...

Per voglia...

Per calcolo...

Con il cuore...

Scelte perchè no?

Ogni passo è un viaggio che ti avvicina a qualcosa proprio mentre ti stai allontanando da altro...

Nuovi sorrisi e nuovi dispiaceri...

Sempre!

Ogni cosa non mediocre ha in sè tutte le sfaccettature che compongono lo stato d'animo...

Passi...

I miei passi che fanno percorso sono la nuova frontiera...

Veder mettere i piedi di chi si fida di te sui tuoi passi è meraviglia e angoscia.

E si anche angoscia...

Che vicino alla soddisfazione di aver aperto una strada c'è la fifa che quella strada sia impervia per chi il tuo entusiasmo ci ha condotto sopra...

E' come andare verso un pettine sperando che quel groppo non sia un nodo...


3 commenti:

  1. Stupenda poesia! molto bella! A presto.. Sibilla

    RispondiElimina
  2. Ma la strada si percorre lo stesso e se poi è un nodo poco importa!

    RispondiElimina
  3. Non ho parole.....Semplicemente stupenda poesia!

    RispondiElimina

il tuo commento è molto più importante di quello che hai appena letto